•  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
  • Modelli MINI Design
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
  • .
    • PANORAMICA
    • MINI Cooper Coupé
    • MINI Cooper S Coupé
    • MINI Cooper SD Coupé
    • MINI John Cooper Works Coupé
 
 

MINI John Cooper Works Coupé

CHUDI
  • Consumo carburante (ciclo misto): 6,6 [7,1] l/100km
  • Emissioni CO2: 153 [165] g/km
  • Potenza: 155 kW (211 CV) @ 6.000 giri/min
  • Accelerazione (0-100 km/h): 6,4 [6,6] s
  • Max. velocità: 240 [238] km/h

Tutte le motorizzazioni MINI sono conformi alla norma EU5. Le alimentazioni a benzina per MINI One Countryman, MINI Cooper Countryman e MINI Cooper Paceman sono conformi agli standard EU6 per le emissioni.

Per ulteriori informazioni sul consumo ufficiale di carburante e sulle emissioni specifiche ufficiali di CO2 per nuovi modelli di autovetture consultare la brochure disponibile gratuitamente presso tutti i Partner MINI e all'indirizzo: www.etiquettaenergia.ch. Per il 2012, il valore medio delle emissioni di CO2 di tutte le automobili nuove immatricolate è di 159 g/km.

MINI JOHN COOPER WORKS COUPÉ.

 

LA SUPERLATIVA.

 

La provenienza della MINI John Cooper Works Coupé dallo sport automobilistico è innegabile. La dimostrazione più evidente si trova proprio sotto il suo cofano motore. Il suo propulsore ha una potenza di 155 kW (211 CV) @ 6.000 giri/min e fa saltare l’ago del tachimetro da 0 a 240 [238] km/h in un battibaleno.

La coppia di 260 Nm fornisce sempre al conducente abbastanza potenza di accelerazione. Ma c’è di più: con la funzione Overboost può usufruire a breve termine di altri 20 Nm di potenza supplementare. Un comando supplementare disponibile ad ogni sprint.

Ma è quando il conducente preme il pulsante Sport che la MINI John Cooper Works Coupé si trasforma in assoluta mangiacurve. Lo sterzo ha risposte molto più spontanee e il pedale dell’acceleratore reagisce ai comandi ancora più velocemente. Persino il suono del doppio terminale di scarico diventa più potente.

Degno di nota è anche il suo tetto in Chili Red, un design esclusivo per questo muscoloso modello top.

Questa è un’auto che ti fa partire per ogni avventura con quel certo formicolio.

 

Il conducente sperimenta un massimale e incontenibile sviluppo di potenza che va di pari passo ad un minimo di consumi, infatti grazie al MINIMALISM sono solo 6,6 [7,1] l/100km nel mix a tre. Ecco le tecnologie che contribuiscono al risparmio di carburante: con la Brake Energy Regeneration la dinamo ricarica la batteria quando il conducente rilascia l’acceleratore e l’indicatore del punto ottimale di cambiata suggerisce il cambio di marcia più conveniente per i consumi.

Infatti divertimento di guida è anche vedere l’indicatore di livello carburante che resta a lungo nel campo destro.